L’Aurum ospita la mostra di Flaviana Chiarotto

aurum

Sensazioni Colorate è il titolo della mostra di Flaviana Chiarotto inaugurata nella giornata di ieri alla sala Alambicchi dell’Aurum a Pescara.

Alla presenza del direttore Licio Di Biase, l’artista ha ringraziato l’Aurum e il Comune di Pescara per l’ospitalità augurandosi “di conoscere il pubblico pescarese e le emozioni, sensazioni che le opere esprimono in loro”.

Ventidue opere in cui Chiarotto mette in risalto la ricerca della duplice dimensione onirica che persuade il colore, ricerca che seduce lo sguardo e cattura l’attenzione anche di chi di arte non è esperto.

Attraverso questa sensibilità cromatica, assistiamo ad una decisa frammentazione, spazio temporale, che porta alla condivisione del frammento verso una rinnovata possibilità di capire la fragilità dell’anima come componente essenziale dell’essere.

La mostra potrà essere visitata tutti i giorni fino al prossimo 16 aprile 2022 nei seguenti orari: 9-13 e 15-19,30.

FLAVIANA CHIAROTTO nasce a Loreo (Ro) ma vive e lavora a Orbassano (To). Ha proceduto all’acquisizione di una formula espressiva da autodidatta fino a quando, nel 1990, ha incontrato il maestro Gianni Sesia Della Merla sotto la cui guida ha ampliato e arricchito l’organigramma del dialogo con i colori, integrando tale suo apprendistato con viaggi in Italia e all’estero. Non è la sua prima volta in Abruzzo data che, proprio quest’anno, ha partecipato alla VII edizione del “MUMART” tenutasi alla Sala Fondazione Michetti di Francavilla al Mare.

Articolo offerto da: