Beach Bocce in Abruzzo, concluse le fasi regionali

Beach Bocce Tour

Vanno concludendosi in questi giorni in Abruzzo, le fasi regionali del Beach Bocce Tour organizzato dalla Federazione Italiana Bocce.

La manifestazione, a carattere nazionale, attraverso la disciplina del Beach Bocce, richiama ogni anno sempre moltissime persone che amano abbinare lo sport al divertimento in uno spirito competitivo ma anche e soprattutto di condivisione.

A vincere la finale nazionale lo scorso anno il giocatore abruzzese, ma di origini salentine, Salvatore D’Aulerio che aveva conquistato il podio anche nel 2019 in coppia con Giovanni Bozzino.

In attesa di scoprire chi saranno gli altri finalisti abruzzesi che parteciperanno alle finali nazionali che avranno luogo l’11 e il 12 settembre 2021 in Toscana a Marina di Grosseto, si comunica che al momento si sono qualificate le seguenti coppie di atleti: Fernando Volgarino con Mario Orlando e Giovanni Bozzino con Salvatore D’Aulerio.

Il Beach Bocce Tour regala sempre tante soddisfazioni, richiama molta gente ed è un ottimo volano per far conoscere il movimento boccistico anche a chi non ci si è mai approcciato a questo sport -ha spiegato il Presidente Regionale FIB Abruzzo e delegato all’organizzazione del Beach Bocce Tour a livello nazionale Gregorio Gregori- E’ molto bello vedere tanto entusiasmo e approfitto per inviare a tutti i partecipanti un grosso in bocca al lupo.

Sono previsti regolari tesseramenti e affiliazione alla FIB anche se in forma ridotta, perché il Beach Bocce sta entrando a pieno diritto nelle specialità ufficiali della Federazione.

In questo momento storico, ciò che contraddistingue il Beach Bocce, così come le altre specialità, è la possibilità di giocare nella massima sicurezza, sia perché le bocce non sono uno sport da contatto sia perché è possibile rispettare, con costanza e puntualità, il distanziamento sociale tra i giocatori.

Il tour federale del Beach Bocce, anche nell’estate 2021, sta riscuotendo un grande successo nonostante la criticità dell’emergenza sanitaria.

Articolo offerto da: