FIB Abruzzo: dopo il Consiglio Regionale nominati anche i Delegati

FIB Abruzzo

Il Comitato Regionale FIB Abruzzo, a distanza di un mese dall’elezione dei nuovi vertici regionali, ha provveduto alla suddivisione dei ruoli tra i dirigenti territoriali, indicando anche i nominativi dei Delegati Provinciali.

Il vice-presidente della FIB Abruzzo è Domenico Sposetti, il quale si occuperà anche della tecnica; Pio Alleva intratterrà i rapporti con le istituzioni e le società bocciofile; Fabrizio D’Agresta curerà il settore femminile; Gianna D’Alto lavorerà sul fronte giovanile; per Gabriele Palantrani la delega al paralimpico e al beach bocce; Mirko Vinciguerra si dedicherà a tutta l’attività sportiva dei senior.

I Delegati provinciali sono Diego Sebastiani (L’Aquila), Giuseppe Mammarella (Chieti), Achille Zinni (Pescara) e Bruno Rastelli (Teramo).

Siamo stati sul territorio per una serie di incontri molto proficui – ha dichiarato il Presidente della FIB Abruzzo, Gregorio Gregori – Auguro un buon lavoro ai Delegati. Ci attende un gran lavoro, sperando di tornare quanto prima ad una normalità che ci consenta di raggiungere con tranquillità e serenità i nostri obiettivi, che andranno a braccetto con quelli del Consiglio federale. Con la Federazione Italiana Bocce, infatti, siamo perfetta in sintonia e in linea con le idee per far crescere il nostro movimento sportivo.

I Delegati provinciali saranno coadiuvati da gruppi di lavoro, che saranno attivamente coinvolti dai consiglieri regionali e, non appena possibile, svolgeremo i Consigli regionali sul territorio, in maniera itinerante, sia per far sentire la nostra vicinanza in ogni angolo della regione sia per coinvolgere le società in tutte le attività, le parole del presidente Gregori.

Al momento viviamo una situazione particolare per la chiusura della maggior parte dei bocciodromi, spesso decisa direttamente dai sindaci e dalle rispettive amministrazioni comunali – ha sottolineato il presidente Gregorio Gregori – Stiamo cercando di organizzare tutto il lavoro, al fine di partire nel migliore dei modi.

Ritengo che compito dei Comitati Regionali e delle Delegazioni provinciali sia quello di promuovere il nostro brand sul territorio – il pensiero di Gregorio Gregori – A tal fine sto cercando una figura che possa occuparsi del marketing territoriale del nostro movimento sportivo. Le risorse per portare avanti l’attività vanno reperite in loco, perché sui territori noi svolgiamo una meritoria opera sportiva e sociale.

Mi auguro che ad aprile potremo entrare a pieno regime – le parole del presidente Gregori – Nel frattempo stiamo promuovendo le iscrizioni ai Campionati di Promozione di Società di 1^, 2^ e 3^ Categoria e credo che saranno tante le formazioni abruzzesi ai nastri di partenza”.

Di concerto con l’AIAB cercheremo di far partire anche un corso per arbitri, per i quali abbiamo già fatto realizzare le nuove divise, tutte uguali per l’intera regione – ha proseguito Gregori – Inoltre, stiamo approntando quanto necessario per avviare il progetto ‘Bocciando si Impara’ nelle scuole, in attesa e nella speranza che i ragazzi ritornino alle loro normali attività scolastiche ed extrascolastiche.

Per l’Abruzzo – ha concluso il presidente del Comitato Regionale – sono stati importanti i ritorni in società della nostra regione dei pluri-iridati Dante D’Alessandro e Gianluca Formicone, i quali ci daranno un grande aiuto per la crescita del nostro sport. Il nostro auspicio è il ritorno, nel prossimo futuro, anche di altri campioni, come Alfonso Nanni, Giuliano Di Nicola e Sebastiano Barbieri. L’obiettivo è far tornare l’Abruzzo tra le regioni italiane più importanti della Raffa, rievocando i fasti d’un tempo.

Articolo offerto da:

Archidea