Race for the cure a Pescara per la lotta ai tumori del seno

Race for the cure

Una tre giorni all’insegna della solidarietà, della salute e dello sport: appuntamento in piazza della Rinascita  (piazza Salotto) a Pescara per una vera e propria corsa per la vita, con la prima edizione di “Race for the cure”.

Giunge sul suolo dannunziano il più grande evento di risonanza internazionale per la lotta ai tumori del seno.

Il progetto nasce grazie all’organizzazione dell’associazione basata sul volontariato “Susan G. Komen Italia”, supportata da una partnership nutrita e variegata.

Nell’ambito della kermesse sportiva, sarà attivo “Il villaggio della salute” venerdì 20 dalle 15 alle 20 e sabato 21 dalle 10 alle 20 in piazza della Rinascita, dove saranno posizionate postazioni per usufruire gratuitamente di consulenze specialistiche ed esami diagnostici mirati alla prevenzione dei tumori al seno e ginecologici, dei tumori della pelle e di patologie cardio-vascolari.

Non ultimo, sono offerti servizi di screening dell’udito, test audiometrici, consulenze nutrizionali e di training autogeno e misurazione della pressione arteriosa.

E ancora, saranno attivate nel Villaggio della salute sedute di sport e di fitness, nonché seminari, convegni e talk-show sul tema della tutela della salute femminile.

Sarà inoltre predisposta un’area dedicata alle “Donne in Rosa”, dove verranno messe in campo sessioni di “Body mind”, consulenze per supporto psico-oncologico e laboratori atti a suggerire gli outfit da indossare.

Domenica 22 settembre, tutti ai nastri di partenza alle 9.40 in via Nicola Fabrizi (angolo via Roma) per la corsa di 5 km o la passeggiata di 2 km.

L’iniziativa è stata presentata oggi nella sede del Consiglio regionale, alla presenza del presidente della giunta regionale Marco Marsilio, del sindaco di Pescara Carlo Masci e di altre istituzioni locali, unitamente ai fautori e promotori del progetto,capitanato da Isabella Marianacci, presidente del comitato Abruzzo della Susan G. Komen Italia.

Testimonial della manifestazione, saranno Maria Grazia Cucinotta e Rosanna Banfi.

Per le iscrizioni, la donazione minima è di 13 euro; ma con una donazione dai 15 euro in su, i partecipanti contribuiranno al progetto “La carovana della prevenzione” che si muove in Italia con le sue unità mobili per offrire prestazioni gratuite.

Articolo offerto da:

Archidea