Al via la mostra dedicata a San Sebastiano con le opere di D’Annunzio e Gatti

Gabriele d'Annunzio

Il legame profondo tra il Vate e la figura di San Sebastiano viene rappresentato attraverso una nuova mostra “La seduzione dell’arte e della poesia”, a cura di Lucia Arbace, presso la Casa Natale di Gabriele d’Annunzio.

mostra la seduzione dell'arte e della poesia - pescaraSi parte domani, 25 gennaio con l’inaugurazione alle ore 18.00. La mostra si protrarrà fino al 31 marzo con orario: 9-19 feriali e 9-13,30 festivi.

Le martyre de Saint Sébastien (Il martirio di San Sebastiano), è un’opera composta nel 1911 e suddivisa in cinque atti più un prologo, frutto dell’intenso fervore creativo scaturito dall’incontro di Gabriele d’Annunzio con Claude Debussy.

Gabriele d’Annunzio era fortemente attratto dalla figura di San Sebastiano, il santo sempre raffigurato bello come un Apollo, di cui possedeva numerose immagini e statue nella sua dimora francese.

Nell’esposizione pescarese, accanto ad alcune pagine autografe del manoscritto e ad una lunga lettera indirizzata da Gabriele d’Annunzio alla danzatrice Ida Rubinstein (che interpretò il ruolo di San Sebastiano nella rappresentazione del 1911), è inoltre esposta la scultura lignea rinascimentale di Saturnino Gatti, raffigurante il martirio del santo.

In occasione dell’inaugurazione, la magia dell’opera di Gabriele d’Annunzio sarà resa tangibile dalle seduttive letture di Marzio Maria Cimini e Franca Minnucci.

Ingresso alla mostra 2 euro, comprensivo di visita al museo 4 euro. Gratuità per gli aventi diritto.
È possibile prenotare le visite guidate e i laboratori a cura dell’Associazione DadAbruzzodadabruzzo@libero.it cell.388/2408406.

Articolo offerto da:

lu scaricarell