Sanità, l’appello di Angelosante: la politica torni ad occuparsi dell’ospedale di Avezzano

ospedale di avezzano

L’appello dell’ex coordinatore regionale di Noi con Salvini, Simone Angelosante, sindaco di Ovindoli, candidato alle prossime elezioni del 10 Febbraio, è rivolto alla classe politica:

Le enormi criticità a cui è sottoposto il pronto soccorso dell’Ospedale di Avezzano sono sotto gli occhi di tutti. Alle note e più volte segnalate carenze di personale sia di medici che di infermieri si aggiunge anche una drammatica carenza di posti letto, con pazienti costretti sulle barelle per ore e molto spesso per giorni. Il risultato è che i cittadini -pazienti e gli anziani in particolare, che specie in questi giorni di picco per i mali di stagione sono aumentati in modo esponenziale, sono costretti a lunghe ed estenuanti attese che spesso creano frizioni all’interno dello stesso nosocomio con gravi rischi per l’incolumità dei professionisti che vi lavorano. La direzione aziendale non è in grado di far fronte alle continue lamentele e ai tanti disagi, per questo ritengo l’operato del direttore generale negativo e senza appello.

In conclusione il sindaco afferma:

Credo che l’ospedale di Avezzano meriti di tornare ad essere al centro della discussione politica e sanitaria in particolare, per fornire risposte certe e concrete non solo agli operatori sanitari che continuano ad adoperarsi con abnegazione e spirito di sacrificio, pur nelle enormi difficoltà, ma anche e soprattutto per tutti coloro che hanno bisogno e attendono risposte concrete in tempi certi.

Articolo offerto da: