Nel weekend al Florian lo spettacolo “Giusto la fine del mondo”

Giusto-la-fine-del-mondo-Comp.-AttoDue-MurmurisGiusto la fine del mondo

Venerdì 20 e sabato 21 aprile alle 21 presso il Florian Metateatro, ci sarà un graditissimo ritorno a Pescara degli Atto Due/Murmuris, la compagnia fiorentina che nella scorsa stagione ci ha “deliziato” con “Il Migliore dei Mondi Possibili” e che quest’anno ci propone un’opera firmata dallo stesso autore, Jean Luc Lagarce, che abbiamo avuto modo di apprezzare due anni fa nello spettacolo “Le regole del saper vivere”.

Lagarce, il secondo autore più rappresentato in Francia dopo Molière, non è mai riuscito a vedere in vita – data la sua morte prematura avvenuta all’età di 38 anni per Aids – l’allestimento di almeno una delle sue venticinque opere. In Giusto la fine del mondo (1990), il suo testo più noto da cui è stato tratto l’omonimo film, scritto prima che lo stesso autore sapesse di essere sieropositivo, Lagarce racconta con estrema delicatezza e discrezione la storia di uomo di nome Louis – malato di Aids e prossimo alla morte – che dopo essere stato lontano da casa per diversi anni, torna per comunicare ai suoi familiari la notizia della sua malattia e della sua imminente morte. Ad aspettarlo trova la madre vedova, i due fratelli Antoine e Suzanne, e la cognata Catherine. Louis andrà via la stessa sera, senza aver comunicato ai suoi la ‘mera’ notizia. Una pièce che racchiude nell’epilogo sommesso di Louis tutta l’incomunicabilità della parola che diviene portatrice di solitudini incapaci di urlare, di dire, di fare.

Lo spettacolo prevede un allestimento site-specific all’interno del Florian e questo rende necessaria la prenotazione in quanto i posti saranno limitati.

Attodue/Laboratorio Nove nasce nel 1982 come struttura di  produzione e formazione teatrale. Fa conoscere in Italia nuovi autori di teatro  (Sarah Kane, Mark Ravenhill, M.M.Bouchard, J.L.Lagarce, ecc…),  impegno che gli vale il conferimento nel 1999 del Premio Ubu. Negli ultimi anni importante è stata  la collaborazione con Massimiliano Civica che ha portato alla  produzione nel 2014 dello spettacolo Premio Ubu per la Miglior Regia “Alcesti” di Euripide in una particolare dimensione scenica,  accolto dalla stampa nazionale come uno dei grandi eventi  dell’anno.

Murmuris giovane compagnia attiva dal 2007, fa parte dal 2013 della  multiresidenza teatrale del Teatro Cantiere Florida di Firenze ed è impegnata nella realizzazione di un  progetto regionale di audience development denominato  Casateatro – Laboratorio per spettatori consapevoli.

 

 

Articolo offerto da: