CIV National Trophy, l’abruzzese Federico D’Annunzio trionfa

Federico D'AnnunzioFederico D'Annunzio

L’Abruzzo conquista la vittoria al Misano World Circuit Marco Simoncelli grazie al pilota di Collecorvino (PE) Federico D’Annunzio, vincitore ieri del primo round del CIV National Trophy 1000.

Dopo pochi minuti dalla partenza, che ha visto in pole position il pilota abruzzese, un bruttissimo incidente che ha coinvolto tre piloti  ha caratterizzato il primo giro decretando la bandiera rossa e l’arresto della gara. La competizione è ripresa con una nuova partenza con una durata non più di dieci giri ma di otto.
D’Annunzio che corre con il numero 141 su una BMW s1000rr affidatagli dal FDA Racing Team ha effettuato un’ottima ripartenza e ha dominato la gara girando sempre in prima posizione e staccando notevolmente i piloti al seguito.
Federico D’Annunzio che ha affrontato con grinta e competenza questa gara guadagnando un meritatissimo primo posto ha espresso soddisfazione per il risultato ottenuto e ha ringraziato i tanti fan accorsi a sostenerlo dall’Abruzzo: “Sono molto felice di questo grande risultato e voglio ringraziare tutte le persone che ci hanno aiutato, la BMW e la Pirelli. Non è stato facile perché quest’inverno non abbiamo potuto effettuare test; l’unico l’abbiamo fatto settimana scorsa per la moto e per le gomme soprattutto perché corriamo con gomme diverse dallo scorso anno. E’ stato un week-end intenso: non credevo di essere così competitivo visto il livello così alto, con piloti molto esperti come Lanzi che ha militato diversi anni nella Superbike ottenendo grandissimi risultati o come Polita, Conforti e Goi e poi considerato anche il debutto della nuova Ducati con tutti i media focalizzati su questa nuova moto. Mi fa molto piacere aver portato BMW così in alto in questa categoria e speriamo possa darci un aiuto ancora maggiore. Ringrazio Pirelli per averci reso la vita meno impegnativa aiutandoci visto che non conoscevamo bene le nuove coperture. Ringrazio tutto il Team e tutti gli sponsor. Sono un po’ rammaricato di non poter partecipare quest’anno al Campionato Superstock 1000 del Mondiale Superbike a causa di problemi di budget ma speriamo di trovare qualche nuovo sponsor ed essere presenti almeno alle tappe italiane”.
Le prossime tappe del CIV National Trophy 1000 si disputeranno il 6 maggio all’ Autodromo Internazionale del Mugello, il 24 giugno all’ Autodromo Enzo e Dino Ferrari di Imola, il 29 luglio al Misano World Circuit Marco Simoncelli, il 23 settembre all’Autodromo Internazionale del Mugello, il 6 ottobre all’Autodromo Vallelunga Piero Taruffi ed infine il 7 ottobre all’Autodromo Vallelunga Piero Taruffi.

Articolo offerto da: