Sopralluogo e lavori in via Tahon de Revel per collegare la rete fognaria delle case Ater

Operai al lavoro per liberare un tombino otturatoOperai al lavoro per liberare un tombino otturato

Si è svolto in via Tahon de Revel un primo intervento per risolvere il problema degli allagamenti. Al sopralluogo effettuato durante la mattinata sono intervenuti oltre al sindaco Alessandrini, il vicesindaco Antonio Blasioli, il segretario particolare della presidenza della Regione Abruzzo Enzo Del Vecchio, i vertici di Aca e Ater, per un sopralluogo relativo ad allagamenti per il mancato funzionamento di una condotta di acque bianche.

Il cattivo funzionamento era stato segnalato sabato scorso dagli stessi residenti. Sul posto nei giorni scorsi è subito intervenuto un mezzo autospurgo dell’Aca per liberare un tombino intasato.

“Siamo convinti – sostengono il Sindaco Marco Alessandrini e il vice Sindaco Antonio Blasioli – che questi lavori di manutenzione del Fosso, unitamente a quelli delle periferie su cui si va avanti per la progettazione, anche in questa zona, possano ridare sviluppo e decoro. Noi faremo la nostra parte, assicurando risorse che riqualificheranno una zona densamente popolata che aspetta da tempo attenzioni e riqualificazione che merita di avere”.

“Gli interventi fanno seguito alle istanze sollevate dai residenti sabato scorso durante un incontro a cui ha preso parte anche il presidente della Regione – dice il segretario personale del Presidente della Regione Enzo Del Vecchio – e ciò dimostra ancora una volta che gli impegni presi vengono onorati.”

Articolo offerto da:

Bar Roberto
Archidea