Anna Frank, la storia: oggi al Flaiano

Encore Ballet CompanyEncore Ballet Company

Oggi, martedì 12 dicembre dalle ore 10 all’Auditorium Flaiano, l’Encore Ballet Company metterà in scena Il diario di Anna.

Già partito il progetto “Avventura spettacolare in casa Teatrale”, a cura del centro di Didattica Teatrale.

“Si tratta di uno spettacolo di danza liberamente ispirato alla vita di Anna Frank – illustra l’assessore all’Istruzione Giacomo Cuzzi – che affronta la tematica, delicata ma quanto mai attuale, della discriminazione di razza, la paura del diverso dal punto di vista di una giovane ragazza che nonostante tutto crede che il mondo possa diventare migliore. Il progetto fa parte delle attività integrative che abbiamo voluto continuare a promuovere anche quest’anno nelle scuole di nostra competenza, che abbracciano un ampio spettro di tematiche, le cui finalità sono quelle di migliorare i livelli di apprendimento, sviluppare l’inclusione, la prevenzione del disagio giovanile, favorire il controllo del comportamento, prevenendo fenomeni del bullismo e il cyberbullismo.

E’ già partito anche un altro interessante progetto ricompreso fra queste attività, “Avventura spettacolare in casa Teatrale”, a cura del centro di Didattica Teatrale, finalizzato all’alfabetizzazione emotiva e prevenzione primaria. Questa proposta si inquadra nell’area compresa nella zona Urban del Comune di Pescara, fra le più sensibili della città. Il Teatro diventa uno spazio di incontro e aggregazione, un momento di condivisione e apertura, il luogo di ascolto e di conversazione costruttiva, uno strumento pedagogico-formativo multidisciplinare, interdisciplinare e trasversale.  Il progetto è una vera e propria esperienza sociale per i ragazzi che ne saranno parte e che si relazionano già con la struttura teatrale dove si svolge che si trova in via Sacco, nel cuore dell’ex quartiere 3. Fra le prime proposte pervenute da vari operatori del territorio, sono stati individuati alcuni progetti articolati per tipologia e indirizzati ad alunni della scuola dell’infanzia, primaria e secondaria di primo grado per l’anno scolastico 2017/2018. A questi si aggiungeranno altri progetti che coinvolgeranno anche gli altri Comprensivi e che approveremo nelle prossime settimane: abbiamo preso in particolare considerazione iniziative che promuovono la lettura, il teatro e tutte quelle attività che aiutano i bambini e i ragazzi ad accrescere la consapevolezza sulle proprie emozioni, ampliando l’offerta formativa a cui possono accedere”.

Articolo offerto da:

Bar Roberto