Morto Giorgio D’Amico, esponente di spicco del PSI

Giorgio D'AmicoGiorgio D'Amico

Politica in lutto, morto Giorgio D’Amico. E’ stato ritrovato cadavere all’età di 71 anni Giorgio D’Amico, medico ed esponente del partito socialista. E’ stato ex consigliere comunale, candidato per il centrosinistra nelle elezioni comunali del 2009, 2013 e 2014.

Sono stati i vigili del fuoco a trovarlo nella sua abitazione privo di vita, allertati dal custode del palazzo visto che da giorni l’ex consigliere non dava più notizie e non rispondeva al telefono. Inutili sono stati i tentativi per rianimarlo. Molto probabilmente D’Amico è morto a causa di un infarto che lo ha colto dopo una telefonata. Medico chirurgo, laureato a Roma, ha lavorato nell’ospedale di San Giovanni Rotondo in Puglia.

Molti i ricordi dei suoi colleghi politici e non solo, come quella della deputata Vittoria D’Incecco che ha dichiarato: “Ho appreso con grande dolore l’improvvisa scomparsa di Giorgio D’Amico, un uomo generoso e sempre pronto ad impegnarsi per la nostra comunità. Tutti noi perdiamo un protagonista della politica e un medico bravo e stimato, per me un amico. Alla famiglia vanno le mie più sentite condoglianze.”

Lo ricorda anche il deputato Gianni Melilla: “ È morto Giorgio D’Amico, medico e socialista pescarese. Amministratore comunale, da sempre militante del PSI e non si è mai rassegnato alla crisi del socialismo riformista. Aperto e cordiale, sprizzava simpatia con le sue battute sempre sincere. Ci mancherai.”

Anche il sindaco Marco Alessandrini, ha espresso il suo cordoglio per la scomparsa di Giorgio D’Amico: “Ho appreso con grande tristezza della scomparsa di Giorgio D’Amico, morto improvvisamente stamattina nella sua casa di Pescara. Un politico di lungo corso, che tutti ricordiamo per il carattere estroverso e a volte bizzarro, ma che ha sempre vissuto la politica con grande impegno e passionalità. Lo dimostra il fatto che ad ogni competizione non faceva mancare il suo supporto sia che si trattasse di rinnovo del Consiglio Comunale, dov’è stato consigliere dal ’90 al 2003, che delle Camere, dove nel ’92 ha sfiorato l’elezione a senatore per il collegio di Pescara. Un socialista verace, ma anche presenza civica di altre formazioni.

Medico sempre in prima linea, chirurgo stimatissimo sia in Abruzzo che fuori. I servizi al cittadino sono stati la sua materia anche da assessore della prima Giunta D’Alfonso, dal 2003 al 2006. E l’amore per la politica lo ha portato a correre nel 2016 anche per la Città di Milano, come consigliere di Circoscrizione.

Poco prima si era candidato sindaco alle primarie nel 2014, un “avversario” anomalo, perché nei vari confronti ho avuto modo di condividere con lui tanti punti comuni per la rinascita della città, che voleva ardentemente anche da membro della comunità cittadina.  L’Amministrazione tutta si stringe al dolore dei suoi cari per la grande perdita dell’amico Giorgio”.

“E’ stato un esponente di spicco del PSI degli anni Novanta”, ha dichiarato Giorgio D’Ambrosio, ex sindaco di Pianella, “ alla famiglia vanno le più sentite condoglianze”.

La salma di D’Amico si trova ora nell’obitorio dell’ospedale Civile di Pescara, dove migliaia di amici ed ex politici si sono stretti attorno ai familiari; i funerali si terranno domani mattina alle 10 nella chiesa Madonna dei Sette Dolori.

 

 

Articolo offerto da: