Black Week End, da oggi fino a domenica

Conferenza stampa del Block Week EndConferenza stampa del Block Week End

Partirà da questa mattina la tre giorni di shopping, eventi e intrattenimento nel quadrilatero del Centro Commerciale naturale della città.

L’iniziativa è stata promossa dall’Amministrazione comunale, assessorato alle Attività produttive e condivisa con le associazioni di categoria (Confesercenti, Confcommercio, Confartigianato e CNA), i commercianti e le associazioni di operatori del comparto.

L’evento è stato presentato ieri mattina in Sala Giunta con l’assessore alle Attività Produttive e Turismo e Grandi Eventi Giacomo Cuzzi, il presidente della Commissione Commercio Piero Giampietro, presidente e direttore di Confesercenti Pescara, Raffaele Fava e Gianni Taucci, per la Confcommercio Riccardo Padovano, Marina Dolci per l’associazione di commercianti Viviamo Pescara.

“Questi tre giorni concretizzano la prima iniziativa del Centro commerciale naturale – così l’assessore Giacomo Cuzzi – Sarà una fase di sconti spalmata su un weekend, che nasce dalla collaborazione positiva con le associazioni di categoria e gli operatori del settore e serve a proporre il Centro Commerciale Naturale come la risposta della città alla concorrenza spesso sleale del centro commerciale. Stiamo sperimentando quella che abbiamo lanciato come regia unica sia nelle attività di marketing che dalle iniziative del fine settimana. Tutti i venerdì sabato e domenica ci saranno eventi fino a Natale e oltre: stiamo riallestendo la pista di pattinaggio sul ghiaccio, avremo cori gospel, street band, musica dal vivo. Per agevolare gli arrivi nel centro commerciale della città ripartirà il servizio di bus navetta, quest’anno saranno due, uno a servizio della zona centrale, l’altro per le zone commerciali di Porta Nuova comprese fra via d’Annunzio, viale Marconi, lo Stadio e la riviera e viale Pepe che saranno gratuiti e di cui stiamo definendo il percorso. Stiamo lavorando per impegnare le risorse per arredi e promozione e rendere visibile ancora di più finalità e caratteristiche del centro commerciale naturale. Sono tante le cose in calendario, Natale, Capodanno e un grande evento per il il 5 gennaio per l’inizio dei saldi”.

“Non solo è la prima ufficiale per il Centro Commerciale Naturale, ma per la prima volta i negozi indipendenti si agganciano a una tendenza mondiale, qual è quella del black friday interpretata come black week end – aggiunge Piero Giampietro, presidente della Commissione Consiliare Commercio – per un negoziante aderire a quella significherebbe spendere cifre altissime, invece così è possibile comunicare in maniera diretta col consumatore per dire che nel centro di Pescara c’è anche questa possibilità. Per i prodotti di qualità questa è un’occasione quasi irripetibile prima dei saldi, per la comunità di acquirenti è l’occasione di poter acquistare a prezzi vantaggiosi a ridosso delle feste e va nella direzione da noi assunta di dare la forza ai negozi, perché possano concorrere con i centri commerciali indoor e combattere la concorrenza sleale del commercio elettronico grazie alla qualità dei prodotti che trattano”.

“Tutte le iniziative che servono per agevolare il commercio vanno promosse – aggiunge Riccardo Padovano –  dobbiamo entrare nell’ordine delle idee che le imprese insieme possono fare la forza di tutti, il fatto che nasca questo Centro commerciale naturale è segno che si possono mettere in piedi anche delle risorse. Stiamo perorando un accordo con Trenitalia per portare la gente a Pescara e agevolazioni a chi si muove sui mezzi pubblici, stiamo lavorando a un cambio di mentalità necessario per dare lunga vita alle città e al commercio”.

“Saranno i negozianti a scegliere liberamente quale percentuale applicare per gli sconti – chiariscono Gianni Taucci e Raffaele Fava – Per noi è un anticipo del saldo ed è importante assicurare alle attività tutte le occasioni possibili per fare economia, fare sinergia. Questo evento è il segno del consolidamento della rete di imprese che si mettono insieme per un’idea, un intento: far sentire all’utente che la città c’è. Questa iniziativa porta movimento dentro il centro commerciale naturale e bisogna fare di tutto per promuovere prodotti di qualità, perché il consumatore non sempre riesce a distinguerli”

“C’è l’impegno da parte di tutti a incentivare gli acquisti e fare gli sconti in base alle possibilità che ognuno sarà libero di scegliere dal 10 al 50 per cento – aggiunge Marina Dolci, dell’associazione di commercianti Viviamo Pescara – Frequentare il centro della città significa anche scoprire nuove vie dove si trovano negozi di qualità per la moda e per altri articoli”.

Articolo offerto da: