Giampiero Margiovanni al Festival dei libri di Pescara

I sogni nelle lacrime al FLAI sogni nelle lacrime al FLA

Tra tanti scrittori e artisti internazionali presenti, il FLA quest’anno darà spazio anche ad alcuni scrittori locali. Tra questi Giampiero Margiovanni, nostra vecchia conoscenza, che intervistammo già in occasione dell’uscita del suo romanzo d’esordio “I sogni nelle lacrime”.

Ambientato a Treccami, paesino immaginario con molti rimandi a Treciminiere, dove vive, il libro racconta la storia di due bambini rapiti, assieme alla loro nonna, da una gang di criminali dediti a un odioso traffico d’organi; proprio l’anziana donna sarà il loro faro nella tempestosa vicenda. Un thriller incalzante e dalle atmosfere che rimandano alla letteratura pulp americana, oltre che ad autori nostrani come Ammaniti, palese influenza dello scrittore.

Le parole di Margiovanni su questa presentazione: “Per questa grande opportunità che mi è stata data, devo ringraziare innanzitutto il mio editore Marco Solfanelli, che ha proposto il mio libro al Festival e la stessa giuria dell’evento che lo ha scelto.
Un grazie in particolare va anche alla sopra citata Angelica Di Pancrazio, al Prof. Vito Moretti e all’amico Marco Tabellione che sono stati sempre presenti e mi hanno accompagnato per tutto il percorso pre e post-pubblicazione”.

“I sogni nelle lacrime”, che è edito da Tabula Fati, sarà presentato alle ore 17 del 9 novembre nella cornice del Circolo Aternino.

Articolo offerto da:

Bar Roberto