Immigrati a Spoltore: centinaia di cittadini protestano

Immigrati a Spoltore: centinaia di cittadini protestanoImmigrati a Spoltore: centinaia di cittadini protestano

A Spoltore centinaia di cittadini protestano contro l’adesione del Comune al progetto Sprar (sistema di protezione per richiedenti asilo e rifugiati) per ribadire il loro “no” all’accoglienza a tempo indeterminato di immigrati a spese della città.

E’ quanto sottolinea il Comitato Spoltore, composto dai cittadini che “sono d’accordo sul No allo Sprar”.

Non sentendosi coinvolto nella politica locale dell’immigrazione, il Comitato ha voluto incontrare il sindaco Luciano Di Lorito per avere riscontri sulla situazione. Il primo cittadino ha confermato l’adesione di Spoltore allo Sprar ma non avrebbe, secondo quanto riferito in una nota stampa del Comitato, fornito delucidazioni esaustive nè elementi relativamente al numero degli immigrati da accogliere, alle aree da destinare e quando, alla tipologia degli alloggi da assegnare nè a quali saranno le associazioni che li gestiranno.

Per questo motivo, il Comitato Spoltore si dice determinato a continuare la raccolta firme tra i residenti contrari alla scelta politica dell’accoglienza immigrati, a chiedere un nuovo confronto tra sindaco e comunità locale e il ripensamento alle iniziative già intraprese.

Oltre a ciò, è intenzione del Comitato sensibilizzare e informare il territorio su modalità, tempi e costi gravosi a carico della collettività, richiesti per la messa in atto del progetto Sprar.

Articolo offerto da: