A Palazzo di Città arriva la Stanza delle Coccole

Inaugurazione della stanza delle coccoleInaugurazione Stanza delle Coccole

Taglio del nastro sabato mattina per la Stanza delle Coccole sita in un locale al pian terreno di Palazzo di Città.

La Stanza delle Coccole attua una mozione dei consiglieri Lola Gabriella Berardi e Adamo Scurti approvata dal Consiglio Comunale e recepita dall’Amministrazione, grazie anche al supporto della direzione Auchan Pescara-Aeroporto che ha in parte allestito il locale.

“Per Pescara si tratta di un primato – così i consiglieri Scurti e Berardi durante l’apertura a cui hanno partecipato anche l’assessore alle Politiche Sociali Antonella Allegrino e Riccardo Gara, direttore di Auchan Pescara-Aeroporto, alle prese con il benvenuto ai nuovi nati di settembre – La “stanza delle coccole” è la prima a nascere in un palazzo pubblico e arriva grazie al riscontro avuto dalla nostra mozione da parte dell’Amministrazione comunale, che ha supportato questa istanza per dare alle mamme che frequentano gli uffici pubblici con figlioletti al seguito, ma anche ai papà e a quanti avessero bisogno di un supporto, uno spazio dove fronteggiare diverse eventualità con la discrezione e la serenità dovute. Ogni giorno, secondo gli orari degli uffici e a seconda delle esigenze, la stanza sarà frequentabile per allattare, cambiare o dare semplicemente conforto ai propri bebè.

Per il Comune di Pescara è un piccolo e significativo traguardo: l’Ente è infatti fra i primi Comuni a istituire questo spazio, con la speranza che faccia da esempio anche ad altri enti e uffici pubblici perché insieme possano dare un segnale forte ed accogliente di inclusione a tutti i cittadini, dal primo all’ultimo nato.

Nella Stanza delle Coccole c’è un fasciatoio, l’occorrente per lavaggi, per cambi e poppate, giocattoli e peluches per far stare tranquillo il proprio bambino quando si è costretti a portarlo in giro per uffici, aspettare o magari quando ci si trova per strada e non si sa dove appoggiarsi. Da oggi in Comune una speciale stanza esiste ed è pronta ad accogliere”.

 

Articolo offerto da:

Bar Roberto