Premio letterario nazionale “Luigi D’Amico-Parrozzo”, I^ edizione a Pescara

Premio letterario nazionale ³Luigi D¹Amico - Parrozzo²Premio letterario nazionale ³Luigi D¹Amico - Parrozzo²

Cerimonia di premiazione a Pescara per la prima edizione del Premio letterario nazionale “Luigi D’Amico – Parrozzo”. Appuntamento oggi,
sabato 21, alle ore 10.30, presso il “Ritrovo del Parrozzo” in viale Pepe 41.

Tante le personalità di spicco del mondo della cultura nazionale che prenderanno parte all’evento: ospite d’onore Marco Tarquinio, direttore dell’Avvenire, che riceverà il premio “Identità culturale del nostro tempo”, la scrittrice Paola Di Biase, ideatrice del concorso letterario insieme a Pierluigi Francini, imprenditore pescarese e infine lo scrittore pluripremiato Giovanni D’Alessandro, da sempre sostenitore delle iniziative letterarie abruzzesi.

Una prima edizione che è già stata un successo, con oltre 100 volumi di narrativa e poesia, arrivati da tutta Italia.
L’Abruzzo fa il pieno di riconoscimenti, con due primi premi assegnati al professor Giancarlo Giuliani, vincitore della sezione Poesia con il testo “Nel mio regno non vi sono filosofi” (Ed. Tabula Fati, Chieti) e al professor Remo Rapino, vincitore della sezione Narrativa, con il suo “Vite di sguincio” (Ed. Carabba, Lanciano).

Il premio Opera Prima va invece alla scrittrice Maria Primerano, autrice de “L’anello stregato di Mozart” (Ed. Tullio Pironti, Napoli), mentre il premio Speciale della Giuria: “7,16 in ritardo” è stato assegnato a Giovanni Maria Pedrani (Ed. Il Ciliegio, Lurago d’Erba – Como).

Una menzione speciale infine andrà ai Vigili del Fuoco di Pescara, che saranno insigniti del premio “Cultura e Territorio”, riconoscimento particolarmente sentito per il Comando provinciale pescarese che, in questo 2017, si è reso protagonista di numerose azioni in soccorso delle popolazioni colpite dal sisma.

Articolo offerto da: