San Valentino, musica barocca protagonista ad agosto

San Valentino, organoSan Valentino, organo

La musica barocca approda in agosto nella comunità sanvalentinese con tre concerti previsti nell’ambito del progetto di recupero degli organi storici di San Valentino in Abruzzo citeriore (Pe).

Martedì 8 agosto, Luciano Zecca e venerdì 11 Nicolò Sari, terranno i primi due concerti nel Duomo del paese, con inizio alle 21. Mentre il 30 agosto, nel cortile di palazzo Delfina Olivieri, l’Ensemble musiche da camera di Napoli, si esibirà con le “cantate e sonate” barocche della città partenopea.

Con i suoi quattro organi storici, integri e costruiti tra Seicento e Ottocento, San Valentino si appresta a diventare un importante punto di riferimento in tutta Italia per la musica barocca e liturgica.

I tre concerti sono stati inseriti nel più vasto programma della 19esima stagione di musica antica, organizzata dall’Ensemble Seicentonovecento, patrocinata tra gli altri da Regione Abruzzo, Comune di San Valentino e Fondazione PescarAbruzzo.

E proprio la Regione, su iniziativa dell’assessore ai Parchi, Donato Di Matteo, ha finanziato il progetto di recupero dei quattro organi, presentato dal Comune di San Valentino, che ha fatto propria l’iniziativa dell’Associazione Amici del Museo, con un contributo di circa trecentomila euro. Oltre al restauro degli organi, prevista anche la nascita di una scuola estiva per giovani organisti provenienti da tutta Europa e un festival internazionale di musica d’organo.

Articolo offerto da: