Galeone e Pirozzi alla partita del cuore

Giovanni GaleoneGiovanni Galeone

Galeone e Pirozzi alla partita del cuore. Saranno loro i due personaggi di spicco che prenderanno parte alla partita del cuore che si disputerà giovedì 29 giugno allo stadio Adriatico Cornacchia di Pescara.

Si tratta di un evento organizzato dall’associazione Armoniae con il Patrocinio del Comune di Pescara.

Due le squadre che si contenderanno il campo, ecco le formazioni anticipate dagli organizzatori: la squadra degli Abruzzo all Stars capitanata da Modesto Lanci e composta da personaggi dello sport e dello spettacolo come Marco Papa, Piero Mazzocchetti, Davide Cavuti, Michele Gelsi, Bruno Nobili, Franco Marchegiani, Gianluca Colonnello, Totò Martorella, Daniele Sebastiani, Dino Zampacorta, Piero Delle Monache, Silvano Torrieri, Amedeo Giuliani, Simone Pavone, Marko Ferrari, Tony Nevoso, la squadra sarà guidata da Mister Giovanni Galeone. La squadra sfidante è quella di Armoniae, capitanata da Luigi Abete e Donatella Columpsi e composta da personaggi dello spettacolo e sportivi: Vito Antonio Liuzzi, Mauro Esposito, Ledian Memushaj, Emanuele Pesoli, Cristiano e Federico Del Grosso, Raffaele De Rosa, Ferdinando Giordano, Sossio di Uomini e Donne, Veronica Brutti, Stefano Ghilseni, Simone Berardi, Marco Ciannavei e tante altre sorprese, guidata da Mister Sergio Pirozzi (Sindaco di Amatrice).

Raffaella Zardo è la madrina della serata presentata dal cabarettista Federico Perrotta e dalla giornalista Mila Cantagallo. Le premiazioni saranno consegnate dall’assessore allo Sport Giuliano Diodati.

“Ci auguriamo che siano in tanti ad assistere a questa competizione – così l’assessore allo Sport Giuliano Diodati – La partita del cuore è una delle iniziative che abbiamo sostenuto per dare un supporto concreto alla ricostruzione delle zone terremotate si aggiunge a quanto è stato già fatto per le popolazioni e per i territori colpiti dal sisma e ora interessati da una difficile e necessaria ricostruzione. Il Comune di Pescara è stato fra i tantissimi a scendere in campo a favore delle comunità marchigiane, già a poche ore dal primo distruttivo terremoto, la speranza è quella di concretizzare altri nuovi traguardi per la ricostruzione, per questo è importante assistere all’evento. A nome della città e dell’Amministrazione non posso fare altro che ringraziare tutti coloro che scenderanno in campo e giocheranno per questo nobile fine”.

 

Articolo offerto da: