Il Pescara Pallanuoto ritorna in serie A2

I festeggiamenti a fine garaI festeggiamenti a fine gara

Ci pensano i ragazzi di Francesco Mammarella a regalare una soddisfazione ai tifosi: battuto per 11 -7 l’Unime Messina. Dopo tanti anni si torna in serie A2. Una vittoria dedicata al compianto Gabriele Pomilio.

Ieri pomeriggio, nella decisiva gara tre dei play-off di serie B maschile, disputata al PalaPallanuoto Le Naiadi, di fronte a oltre 800 spettatori, i ragazzi di Francesco Mammarella hanno sconfitto l’Unime Messina con il risultato finale di 11-7. Questi i parziali: 4-3; 2-1; 3-0; 2-3.

Per la squadra abruzzese, fra le piazze storiche della pallanuoto italiana, si tratta di un traguardo importante dopo i fasti degli anni Ottanta e Novanta. Presente in tribuna anche Manuel Estiarte, capitano di quel Pescara Pallanuoto che dominò la scena oltre vent’anni fa, con la conquista di tre scudetti, una Coppa dei Campioni e poi Supercoppa e Coppa Len.

 

 

Articolo offerto da:

Archidea