Dodi Battaglia chiude la Festa della Madonna

Battaglia in una foto di Andrea La RovereBattaglia in una foto di Andrea La Rovere

Scatta il 2 giugno, in concomitanza con la Festa della Repubblica, la Celebrazione in onore della Madonna dei sette dolori a Pescara colli, per proseguire fino a lunedì 5 con il live di Dodi Battaglia.

 

Si tratta di quella che viene chiamata in modo più familiare la “festa de li cull”, una celebrazione religiosa che affonda le radici nel 1757 quando, nell’allora Castellamare Adriatico, il vescovo consacrò la Basilica della Madonna dei sette dolori. Era il 30 maggio e da allora la festa fu spostata alla prima domenica di giugno, data in cui si celebra tuttora; è sicuramente una delle celebrazioni più sentite della nostra città, col suo corredo di tradizioni, riti religiosi, bancarelle, giostre e concerti.

E proprio sul programma di quest’anno vogliamo soffermarci in questo breve articolo, visto che quest’anno la parte musicale, spesso ancorata a scelte artistiche che strizzavano l’occhio esclusivamente all’aspetto più squisitamente popolare e di piazza, pare essere indirizzata verso lidi più incentrati sulla qualità.

Se è vero che avremo nei tre giorni iniziali delle band locali che propongono un repertorio basato sui decenni dai ’60 agli ’80, peraltro di buona qualità, la chiusura di lunedì 5 maggio si presenta col botto, essendo prevista l’esibizione del chitarrista storico dei Pooh, Dodi Battaglia, non nuovo a incursioni nei nostri paraggi.

Ma andiamo con ordine; le band che suoneranno per le prime tre serate saranno “The Big Years”, “I Manta” e “Upstairs the Band”, tre gruppi che propongono essenzialmente cover del bel tempo che fu, ma a cui consigliamo comunque di prestare un orecchio.

Ed eccoci a un breve ritratto di Dodi Battaglia, conosciuto da tutti per la sua pluridecennale militanza nella storica band dei Pooh, passata indenne dal beat al pop in circa dieci lustri di successi commerciali.

Beh, se conoscete Dodi Battaglia solo come membro del celebre gruppo, vi invitiamo a partecipare al suo live; scoprirete così uno dei migliori musicisti italiani, un chitarrista dalla tecnica cristallina, in grado di spaziare dal pop al prog, passando per una morbida fusion melodica, suo vero campo prediletto.

Battaglia vanta collaborazioni con artisti di chiara fama, da Eric Clapton a Tommy Emmanuel, passando per Sting, Al Di Meola e Steve Vai, oltre ad aver collaborato con praticamente tutti i più grandi nomi della scena italiana contemporanea, da Zucchero a Vasco Rossi.

Nel 1986 si è inoltre aggiudicato i premi per il miglior chitarrista italiano e europeo, indetti da riviste specializzate e la Fender gli ha dedicato un modello personalizzato della mitica chitarra Stratocaster.

Insomma, una scelta che quest’anno unisce la grande popolarità con una sicura qualità.

Di seguito il programma completo della festa.

Venerdi 2 giugno

18:00 – Esposizione della Statua della Madonna e riflessione spirituale del M. Rev. Parroco P. Vincenzo di Marcoberardino
18:30 – 20:00 – Sante Messe
21:00 – Concerto live “The Big”

Sabato 3 giugno

6:00 – 7:30 – 8:15 – 9:00 – 10:00 – 11:00 – Sante Messe
15:30 – Ora di Adorazione Eucaristica
16:30 – Benedizione degli ammalati impartite dal M. Rev. Padre Guglielmo Alimonti
18:30 – 20:00 – Sante Messe
21:00 – “I Manta” in concerto

Domenica 4 giugno

6:30 – 8:00 – 9:30 – 10:45 – 12:00 – Sante Messe
9:00 – Mattiné musicale per le vie della Parrocchia Banda Musicale Città di Penne
16:30 – Santa Messa
17:30 – Santa Messa solenne celebrata da Sua Ecc. Rev.ma Mons. TOMMASO VALENTINETTI
18:30 – Processione con la statua della Madonna
20:00 – Santa Messa
21:00 – “UPSTAIRS THE BAND” in concerto

Lunedì 5 giugno

6:00 – 7:30 – 9:00 – 10:00 – Sante Messe
17:00 – Santa Messa
18:30 – Santa Messa celebrata dal M. Rev. P. Prov. dei Frati Cappuccini NICOLA GALASSO
20:00 – Santa Messa
21:30 – “DODI BATTAGLIA” in concerto
23:45 – Estrazione della Lotteria
24:00 – Chiusura dei festeggiamenti con fuochi pirotecnici

Martedì 6 giugno

18:30 – Santa Messa di Ringraziamento e reposizione della Statua della Madonna

Articolo offerto da: