Pescara, il sì del Consiglio al terreno in favore di Casa Ail

Il vicesindaco BlasioliIl vicesindaco Blasioli

Arriva il sì definitivo al diritto di superficie di un terreno in favore dell’Ail. Blasioli e Scotolati: “Si accorcia l’attesa della Casa Ail”.

Si è concluso favorevolmente in Consiglio l’iter per il riconoscimento del diritto di superficie all’Ail di Pescara su un’area di proprietà dell’Ente situata in via Rigopiano, sancito lo scorso 20 febbraio dal Consiglio Comunale. Si tratta di un appezzamento adiacente a quello già in uso dell’associazione per la Casa Ail, riferimento per famiglie e ragazzi in trattamento presso l’ospedale.

“L’Ail avrà finalmente la sua attesa sala riunioni – così il vicesindaco Antonio Blasioli e l’assessore a Suap e Suac Loredana Scotolati – Ricordiamo che il terreno oggetto della delibera, adiacente ai locali della Casa Famiglia, era in concessione all’Ail per il tempo di 20 anni e oggi su quei 150 metri quadrati all’Ail è stato riconosciuto il diritto di superficie. Un passaggio tecnico che consentirà di dotare la struttura di spazi per attività collettive e riunioni, necessari per opportune aggregazioni sociali. Nuovi spazi che, nel pieno rispetto di una tradizione di servizio e partecipazione attiva dell’Ail alla vita cittadina, saranno anche messi a disposizione della città, affinché ospitino anche altri eventi.

Siamo felici che questo cammino si sia concluso positivamente, in modo che il percorso dell’Ail possa continuare e ampliarsi ancora in città, con la passione e l’entusiasmo che da sempre accompagna le attività dell’associazione. Una storia iniziata con le scoperte scientifiche e le sfide del professor Glauco Torlontano, condivise con l’associazione e con le famiglie di migliaia di persone passate per Pescara per curarsi e trovare speranze concreta di sopravvivenza e guarigione che fanno della nostra città un riferimento importantissimo per l’Italia”.

Articolo offerto da:

Be the first to comment on "Pescara, il sì del Consiglio al terreno in favore di Casa Ail"

Leave a comment

Your email address will not be published.


*