Presentato Cubas, il nuovo arrivato in casa biancazzurra

Cubas e SebastianiCubas e Sebastiani

Andres Cubas, è l’ultimo arrivato in casa biancazzurra. Il giocatore argentino classe 96 arriva dal Boca Junior con la formula del prestito e l’eventuale riscatto pari a 4 milioni di euro che potrebbe essere esercitato dalla società adriatica, qualora la Juventus dovesse rinunciare all’opzione sul calciatore che scadrà il 20 aprile.

Il giocatore è stato presentato oggi, prima dell’amichevole con il Teramo, queste le sue prime parole:” Dopo le vacanze ho saputo dell’opportunità di venire a Pescara. Ho parlato con il mio procuratore, sapevo di non poter fare molto al Boca e sono venuto a Pescara per giocarmi un posto da titolare. L’interesse della Juventus c’era, ma il mio pensiero è solo il Pescara. Bisogna lottare per conquistare la salvezza. Molti dicono di essere simile a Torreira. Non lo conosco molto bene, conosco meglio Verratti, lui è più grande, lo conosco meglio e mi piacerebbe fare la sua carriera. Non conosco molto il campionato italiano. So che è molto dinamico e molto fisico ed è uno dei più difficili d’Europa. Sono cresciuto nella provincia di Buenos Aires, a 14 anni il Boca mi ha contattato e sono salito in prima squadra dopo 3 anni all’età di 17 anni. Ho sempre giocato da centrocampista centrale davanti alla difesa e quello è il mio ruolo preferito. Il mio idolo è Sebastian Battaglia che è un giocatore molto importante del Boca e poi mi piace anche Gago. Conosco Campagnaro perché lo vedevo per televisione, quando sono arrivato qui mi ha dato il benvenuto insieme a Bizzarri, piano piano ci stiamo legando sempre più per il bene del Pescara.”

Nel primo pomeriggio di oggi, a Poggio degli Ulivi si è disputata un’amichevole tra il Pescara e il Teramo di Marco Sansovini, terminata 4-0 per il Pescara; durante l’amichevole sono usciti per infortunio Vitturini e Campagnaro; mister Oddo ha provato l’undici che affronterà il Napoli domenica al San Paolo.

 

 

 

 

 

 

 

Articolo offerto da: