Stendardo: “Uniti ce la possiamo fare”

stendardo-primo-allenamento-con-il-pescarastendardo-primo-allenamento-con-il-pescara

“Scusate il ritardo”. Sono queste le prime parole pronunciate ieri nel corso di una conferenza stampa del neo difensore biancazzurro, Guglielmo Stendardo proveniente dall’Atalanta.

Durante la conferenza il difensore ha dichiarato di credere fermamente nella salvezza: “Ci aspetta una seconda parte di stagione molto impegnativa, ma ho delle buone sensazioni e credo che ci siano tutti presupposti per ribaltare una situazione non facile dopo un girone di andata caratterizzato anche da episodi sfortunati.  Sono certo che la squadra – ha dichiarato Stendardo – farà di tutto per disputare un ottimo girone di ritorno anche perché conosco diversi miei nuovi compagni e per quello che ho potuto vedere in questi giorni mi è sembrato di vedere che in questo gruppo ci siano anche qualità umane oltre che tecniche. Mancano venti gare e sono convinto che faremo bene. Non si tratta di essere ottimisti ma realisti perché credo nelle qualità di questa formazione. Il Pescara è una squadra che cerca di esprimere il suo gioco e che è brava a giocare palla a terra cercando di far valere le sue idee. È mancato forse fino ad oggi quel pizzico di esperienza che in situazioni difficili avrebbe potuto fare la differenza, ma credo che si possa far bene nel girone di ritorno mettendo in campo unità di intenti, furore agonistico e voglia di far bene. Se riusciremo a creare l’alchimia giusta fra società squadra tifosi e ambiente, credo che l’obiettivo potrà essere raggiunto”.

Stendardo, nel corso della conferenza stampa fa una precisazione: “Sono venuto a Pescara non per sostituire qualcuno ma per mettere al servizio della squadra la mia esperienza che spero possa essere utile per raggiungere un traguardo importante. Ci sarà da lavorare e sudare, e credo che la società in questa finestra di mercato cercherà di mettere in campo tutte le energie per rinforzare e migliorare questa squadra. Tutti uniti potremo riuscire a centrare l’obiettivo”.  Dunque, il nuovo difensore del Pescara,  si dice pronto per scendere in campo già da domenica contro la Fiorentina: “Dal punto di vista fisico sto bene. Ho giocato poco, e non ho il ritmo gara, ma credo ci vorrà poco per arrivare al pari degli altri. Non vedo l’ora di scendere in campo per la maglia biancazzurra. Pescara è una città calda e che vive di calcio. Ho avuto modo di percepire il calore di questa piazza e di questa tifoseria che oggi giustamente è delusa. Per questo noi abbiamo il dovere di dar loro delle soddisfazioni e far sì che la gente possa sentirsi orgogliosa di questa squadra”.

 

 

 

 

Articolo offerto da:

Be the first to comment on "Stendardo: “Uniti ce la possiamo fare”"

Leave a comment

Your email address will not be published.


*