Bonus gas ed elettricità, i requisiti per accedere

Bonus gas ed elettricitàBonus gas ed elettricità

E’ stato pubblicato il bando per la manifestazione d’interesse a gestire istanze di ammissione al bonus gas ed elettricità. Previsti sconti sulle bollette di gas ed elettricità per quei nuclei famigliari che si trovano in condizioni disagiate.

“Dal 2009, con notevoli difficoltà da parte dei dipendenti del Comune e lunghe attese dei cittadini, le richieste d’ammissione ai bonus gas e luce erano gestite direttamente all’interno di Palazzo di Città – spiega l’assessore all’Urp Laura Di Pietro – Grazie ad una convenzione Anci con il Ministero, però, da due anni  servizio è passato in capo ai Caf, un’operazione a costo zero per Comune e cittadini, proprio in virtù del fatto che sarà il Ministero a rimborsare i costi del servizio”.

Tutti i patronati, in possesso dei requisiti previsti dalla legge e interessati ad essere inseriti in questo elenco (validità fino al 31 dicembre 2017), dunque, dovranno presentare la richiesta entro il 16 dicembre 2016, consegnando la domanda a mano al protocollo generale di Palazzo di Città; o via posta indirizzandola al Servizio Urp del Comune di Pescara – Piazza Italia 1; oppure via Pec, all’indirizzo protocollo@pec.comune.pescara.it . Anche i Caf già convenzionati lo scorso anno,  se vorranno essere reinseriti nell’elenco dovranno inoltrare una nuova richiesta e, anche loro, come tutti, dovranno specificare nell’oggetto: “Disponibilità alla gestione delle richieste di emissione al regime di compensazione della spesa per le forniture di energia elettrica e gas naturale”.

Per qualunque informazione, comunque, è possibile contattare l’ufficio Urp al numero 085-4283391.

Ecco i requisiti per accedere ai bonus, tramite i Caf che verranno individuati dopo il 16 settembre:

Bonus Elettrico

Il Bonus Elettrico è l’agevolazione che riduce la spesa sostenuta dai clienti domestici per la fornitura di energia elettrica ed è stato pensato per due tipologie di famiglie: quelle in condizione di disagio economico e quelle presso le quali vive un soggetto in gravi condizioni di salute, mantenuto in vita da apparecchiature domestiche elettromedicali.

Possono accedere al Bonus Elettrico tutti i Cittadini clienti domestici intestatari di una fornitura elettrica nell’abitazione di residenza, con potenza impegnata fino a 3 kW, in condizioni di:

disagio economico, con un reddito annuo uguale o inferiore a 7.500,00 euro ISEE o a 20.000,00 euro ISEE per le famiglie con 4 o più figli a carico;

e/o disagio fisico, con uno dei componenti il nucleo familiare in gravi condizioni di salute tali da richiedere l’utilizzo delle apparecchiature elettromedicali necessarie per la loro esistenza in vita.

Riguardo il disagio fisico, per avere accesso al Bonus Sociale, i Cittadini clienti domestici disagiati devono essere in possesso di un certificato ASL che attesti:

–  la necessità di utilizzare tali apparecchiature;

– il tipo di apparecchiatura utilizzata;

Il Bonus Elettrico generalmente consente un risparmio pari a circa il 20% della spesa annua presunta (calcolata per famiglia tipo e al netto delle imposte). Il valore dell’agevolazione varia a seconda del numero dei componenti della famiglia.

 

Bonus Gas

Il Bonus Gas è una riduzione sulle bollette del gas riservata alle famiglie a basso reddito e numerose. Hanno diritto a usufruire dell’agevolazione quei clienti domestici che utilizzano gas naturale con un contratto di fornitura diretto o con un impianto condominiale se il loro indicatore ISEE non è inferiore a 7.500 euro. Nel caso di famiglie numerose (con più di 3 figli a carico), l’ISEE non deve invece superare i 20.000 euro.

Il Bonus Gas è determinato ogni anno dall’Autorità per consentire un risparmio del 15% circa sulla spesa media annua presunta per la fornitura di gas naturale.

 

Pertanto, per accedere ai Bonus i cittadini possono rivolgersi ai CAF convenzionati con il Comune di Pescara (di cui si fornirà un elenco con recapiti dettagliati non appena  effettuata l’istruttoria delle domande pervenute), i quali svolgono in forma totalmente gratuita per il cittadino, i seguenti servizi:

  • assistenza ai richiedenti per la compilazione della dichiarazione sostituiva unica prevista dal D. Lgs. n. 109/1998 e successive modifiche ed integrazioni;
  • trasmissione telematica della dichiarazione sostitutiva unica al sistema informativo INPS;
  • rilascio all’utente di copia dell’attestazione della certificazione relativa alla situazione economica ISEE (Indicatore situazione economica equivalente);
  • assistenza al cittadino nella compilazione, e relativa sottoscrizione, dei moduli di richiesta per l’accesso ai bonus, presenti sul sito www.sgate.anci.it;
  • verifica della correttezza del codice fiscale del dichiarante tramite il sistema predisposto dall’Agenzia delle Entrate per le dichiarazioni trasmesse in modalità off-line;
  • rilascio all’utente di copia della ricevuta, debitamente sottoscritta, attestante l’avvenuta presentazione della domanda per l’accesso al “bonus” suddetto;
  • caricamento e trasmissione dei dati contenuti nei moduli di richiesta dei cittadini alla piattaforma SGATE (sistema di gestione delle agevolazioni sulle tariffe elettriche) secondo le modalità predefinite;
  • rilascio all’utente dell’attestazione dell’esito della richiesta di accesso al “bonus” richiesto;
  • quant’altro occorrente per la corretta e completa procedura di concessione del “bonus gas o elettricità”.

 

Articolo offerto da: