La dieta brucia grassi di Mark Hyman

dieta brucia grassi

Secondo il medico nutrizionista canadese Mark Hyman, autore del libro Ultra-Metabolismo, per dimagrire bisogna adottare una strategia alimentare in grado di attivare il metabolismo. Alcuni alimenti sono in grado di attivare il naturale metabolismo del corpo, inducendolo a bruciare più grassi. I principali fattori responsabili dell’aumento di peso sono lo stress, le infiammazioni croniche, l’accumulo di tossine, la sedentarietà e l’alterato funzionamento della tiroide.

La dieta bruciagrassi messa a punto da Hyman parte dal presupposto che gli alimenti sono in grado di agire sui geni, influenzando così lo stato di salute della persona e la sua tendenza ad ingrassare. Innanzitutto per bruciare più calorie bisogna consumare 5 pasti al giorno, ogni 3 ore: un’abbondante colazione, uno spuntino, il pranzo, una merenda e una cena leggera, almeno 2 ore prima di andare a dormire.

Gli alimenti che attivano il metabolismo sono il pesce, le uova e le carni magre come pollo, tacchino e coniglio. Tra i legumi privilegiare i ceci, soia e lenticchie. La frutta fresca deve essere di stagione ma non deve mancare la frutta a guscio. Le verdure devono essere consumate in abbondanza, variando sempre e rispettando la regola dei 5 colori della salute (bianco, giallo, verde, rosso e blu-viola).

Come condimento olio extra vergine di oliva. Si a tè verde e tisane depurative, (ginseng, rodiola, ginkgo biloba). Inoltre usare il più spesso possibile le spezie. Gli alimenti da ridurre e tenere sotto controllo sono la farina bianca, gli zuccheri e i dolcificanti, le carni rosse, prodotti confezionati che contengono grassi idrogenati, le verdure in scatola, latte di vacca e latticini, alcol e caffè. In particolare il nutrizionista canadese si accanisce contro il consumo smodato degli zuccheri (che non esita a definire veri e propri killer della salute) e dei carboidrati complessi che mangiamo tutti i giorni sotto forma di cibi industrialmente preparati.

Articolo offerto da: