Diego Catinelli dell’Istituto Alberghiero De Cecco tra i migliori 12 studenti chef d’Italia

gianpiero catinelli

È uno studente dell’Istituto Alberghiero Ipssar De Cecco di Pescara, Diego Gianpiero Catinelli, uno dei 12 migliori allievi-chef d’Italia.

A decretarlo è stato la CombiGuru Challenge, la sfida di cucina più importante e innovativa d’Italia che ha visto 5mila partecipanti e alla quale l’Abruzzo ha preso parte con 7 finalisti, tra cui due ragazzi del De Cecco, allenati dai docenti Enza Liberati, Lady Chef, e Federico Anzellotti, Presidente della Confederazione Pasticceri Italiani – Conpait.

Liberati-Catinelli-Di Pietro

La Dirigente dell’Istituto Alberghiero di Pescara Alessandra Di Pietro, che stamane ha ricevuto il vincitore, Catinelli, al rientro dalla competizione che si è svolta a Padova, ha così commentato:

Il CombiGuru Challenge, giunto alla seconda edizione, è una sfida ai fornelli destinata in modo specifico agli studenti delle classi quarte degli Istituti Alberghieri di tutta Italia ed è un format ideato dall’Azienda Unox di Cadoneghe, con l’obiettivo di avvicinare il mondo della scuola e quello del lavoro e di dare ai ragazzi l’opportunità di mettersi in evidenza in una competizione che coniuga le nuove frontiere della ricerca all’eccellenza della cucina italiana. Alla riuscita del concorso, peraltro, ha dato un notevole contributo la chef Angela Valenti, referente delle Lady Chef dell’Associazione Cuochi Romagnoli della provincia di Rimini e Lady Chef d’Italia, che ha creduto in una sfida ai fornelli sicuramente innovativa e all’avanguardia, proprio perché pone sotto i riflettori gli chef del futuro. Le selezioni per la finale sono cominciate lo scorso novembre con la presenza di 5mila studenti di 84 Istituti Alberghieri, sette dei quali provenienti dall’Abruzzo, ossia Catinelli e Francesco Filippone del De Cecco di Pescara, tre studenti dell’Istituto Alberghiero di Villa Santa Maria e due ragazzi dell’Istituto Adone Zoli di Silvi. Le semifinali sono state 12 e nel corso di ogni giornata gli studenti si sono sfidati nella preparazione di una pietanza salata e un prodotto di pasticceria con gli ingredienti contenuti in una mystery box. A giudicarli un parterre di chef di primo livello, tutte Stelle Michelin, che hanno valutato le tecniche di cottura e di cucina, l’ordine della propria postazione, la gestione e la scelta delle materie prime, l’impiattamento, il gusto e l’equilibrio degli ingredienti. Su 5mila ragazzi la finale ha visto protagonisti solo 160 studenti e, alla fine della gara, il nostro studente Diego Gianpiero Catinelli ha vinto, classificandosi tra i 12 migliori allievi chef d’Italia, un risultato eccellente che dimostra la professionalità dei nostri docenti, e l’ottimo livello dei nostri studenti, che già tra i banchi di scuola maturano la capacità di essere concorrenziali e di sapersi confrontare con colleghi di tutto il Paese.

I 12 studenti vincitori parteciperanno a luglio 2019 a un corso altamente professionale e gratuito di una settimana presso la prestigiosa scuola Chef in Campus, ideata dalla Chef stellata Iside De Cesare, che si trova nella riserva naturale di Monte Rufeno, in provincia di Viterbo, un’area protetta del Lazio ai confini con Umbria e Toscana. Inoltre gli Istituti di appartenenza, tra cui l’Alberghiero De Cecco di Pescara, riceveranno in premio un forno combinato Unox Cheftop Plus e un video con la testimonianza e il racconto della partecipazione dei propri studenti alla sfida ai fornelli.

 

 

Articolo offerto da:

Archidea