Capo Verde, un arcipelago paradisiaco bagnato dall’Atlantico

Capo VerdeCapo Verde

Le vacanze di fine estate sono l’ideale per chi cerca relax e non vuole spendere le cifre esorbitanti dell’alta stagione. Perfetto, a questo proposito, è l’arcipelago di Capo Verde, situato di fronte alle coste senegalesi e formato da un grappolo di isole di origine vulcanica disposte a semicerchio nel-l’Oceano Atlantico.

Nonostante si trovi in Africa, Capo Verde ha una impronta tipicamente brasiliana, dal Brasile ha infatti acquisito lingua e tradizioni (la capoeira è la danza nazionale di entrambi i Paesi). Il paesaggio naturale è estremamente variegato: le lunghe spiagge incontaminate sono incorniciate da alte vette e da verdi vallate. L’arcipelago comprende sei isole di Sopravento e quattro isole di Sot­tovento ma quelle più vivaci dal punto di vista turistico sono Praia, la capitale, Sal e Boavista dove si trovano la maggior parte dei villaggi e dei resort. Le spiagge sono lambite da un mare dalle mille tonalità del verde e del blu e dai venti caldi e secchi provenienti dalle coste africane. Praia è la città portuale più importante, il suo centro si trova su un piccolo altopiano. Le attrattive principali sono la vasta piazza Al­buquerque, il Palazzo presidenziale, del XIX secolo, il Museu Etnografico e la zona del mercato. Per godersi il relax sull’isola si può puntare sulle spiagge di Prainha, di Quebra Canela e Tarrafal, famosa per la lunga spiaggia di sabbia bianca. Da visitare il capoluogo Sal Rei, con le tipiche case basse color pastello e la musica che pervade tutte le strade. A Sal, nelle antiche saline, si può provare l’emozione di galleggiare nell’acqua ad alta concentrazione salina, e fare il bagno nel cratere spento di Pedra de Lume. Per gli appassionati di immersioni, il punto più bello è la Grotta di Buracona. Il paesaggio di Boavista è straordinario, le dune chiazzate da oasi verdi spiccano sul blu dell’oceano.

Articolo offerto da: